News > DERBIGUM collabora a Laurel, l'edificio-laboratorio zero energy

DERBIGUM collabora a Laurel, l'edificio-laboratorio zero energy

DERBIGUM collabora con UniZEB, il laboratorio Zero Energy Building dell’Università di Padova, alla realizzazione di Laurel, l’edificio prototipo che permetterà di testare e monitorare le prestazioni di materiali e impianti nelle reali condizioni di esercizio.
L’azienda fornirà i propri prodotti resistenti al fuoco: Derbibrite NT, Derbigum SP AR e Derbibond UNI, dimostrandosi pronta alla sfida con la sostenibilità, potendo costruire, attraverso i suoi prodotti, progetti sostenibili e ad alta efficienza energetica.
Per l’impermeabilizzazione delle coperture, su cui saranno installati pannelli fotovoltaici, verrà utilizzato Derbibrite NT, tra le soluzioni cool roof più avanzate. Membrana bituminosa, bianca e impermeabile, che grazie all’esclusivo coating ceramizzato vanta altissimi valori di riflettanza solare ed emissività (si parla dell’81% per entrambi), garantendo una maggiore resa degli impianti fotovoltaici che lavorano meglio a basse temperature e con coperture riflettenti. Il SRI – Solar Reflectance Index, calcolato secondo la ASTM E 1980-01 - pari a 100, permette di risparmiare energia grazie al raffrescamento passivo della superficie su cui sono installati i pannelli, assicurando così un miglior funzionamento dell’impianto stesso. Inoltre, la tecnologia del coating acrilico a pH neutro acquatop permette il recupero dell’acqua piovana.
La risposta per la realizzazione della porzione di giardino pensile sarà invece DERBIGUM SP® AR, la membrana bituminosa impermeabilizzante antiradice. Grazie a particolari additivi aggiunti, la mescola è infatti resistente alle radici e permette quindi di utilizzare la membrana in tutta sicurezza anche sotto tetti verdi. Entrambe le membrane saranno applicate a freddo, tramite l’adesivo DERBIBOND UNI, che garantisce una tenuta perfetta sulla superficie, costituendo al contempo un ulteriore strato impermeabile permanentemente plastico, che impedisce a eventuali infiltrazioni, dovute a danneggiamenti della membrana, di scorrervi sotto, semplificando le attività di manutenzione e di eventuale ricerca del danno. 
Un progetto nato per proporre e sviluppare soluzioni per edifici NZEB e ZEB, grazie alla creazione di network tra aziende, università ed enti, che contribuiscono a sensibilizzare l’opinione pubblica alle tematiche dell’edilizia eco-compatibile. 
Per questo motivo questa partnership è importantissima per DERBIGUM, sempre impegnata a sostenere e investire in iniziative sostenibili.