News > Le soluzioni per la smart manufacturing di KUKA al Mecspe 2019

Le soluzioni per la smart manufacturing di KUKA al Mecspe 2019

È di nuovo tempo di Mecspe, la più importante manifestazione fieristica italiana della manifattura 4.0 e KUKA Roboter Italia, con le sue tecnologie e soluzioni abilitanti per la smart manufacturing, ne sarà indiscussa protagonista. Portavoce di un modo di fare innovazione mai banale e mai fine a sé stesso, anche quest’anno, KUKA si presenta a Parma con un messaggio chiaro che avvicina la sua tecnologia più innovativa all’uomo e alle sue esigenze e non viceversa.
Torino, 26 febbraio 2019. Il payoff “Tocca il futuro” non lascia spazio alle interpretazioni ma esprime chiaramente l’intento di KUKA Roboter Italia. Un invito - quasi un imperativo - rivolto ai visitatori della fiera che, attraverso le isole robotizzate in mostra, potranno vivere un’esperienza unica, per alcuni futuristica, ma per molti già così attuale e concreta parlando delle tecnologie in ottica 4.0 targate KUKA.
“Al pari di un qualsiasi operatore in fabbrica, il visitatore sarà immerso in un contesto produttivo smart in cui l’interazione con le macchine e i robot si alza di livello e assume un nuovo paradigma: mai come ora, la robotica è semplice da usare e realmente al servizio dell’uomo” afferma Alberto Pellero, Director Strategy and Marketing presso KUKA Roboter Italia.
Il robot è sempre più il nuovo collega con cui lavorare, magari fianco a fianco, secondo i più puri principi ispiratori della robotica collaborativa, per cui la facilità di programmazione e gestione assume, ancor più, un ruolo fondamentale.
“KUKA avvicina la robotica a ogni dimensione aziendale rendendo molto più fruibile e semplice qualunque applicazione robotizzata” spiega ancora Pellero. “Il robot non è mai stato così friendly com’è oggi, perché la facilità di utilizzo e la semplicità nell’interazione uomo/robot, allo stato dell’arte, sono il nostro valore aggiunto. È quello che rende unica la proposta di KUKA e su cui facciamo leva per contribuire, in modo sostanziale, alla sempre più ampia diffusione dei concetti tipici di una smart manufacturing. La facilità di programmazione e la gestione intuitiva delle nostre applicazioni robotizzate è tangibile, un qualcosa di toccabile e in fiera lo mostreremo concretamente”.
La robotica mobile, con il dispositivo KUKA KMR iiwa impegnato in un’applicazione di asservimento e logistica collaborativa, la realtà virtuale usata per intervenire in modo efficace ed efficiente sia in fase di simulazione che di avanprogetto di una cella robotizzata e la possibilità di programmare i movimenti di un robot KUKA attraverso un CN esterno non proprietario grazie all’interfaccia KUKA.PLC mxAutomation saranno le tre grandi aree tematiche proposte quest’anno attraverso cui il visitatore potrà verificare quanto i robot KUKA siano ormai assimilabili a una commodity 4.0 ideale per chiunque voglia far evolvere la propria realtà produttiva trasformandola in un’efficiente smart factory.